SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Strade pericolose a causa dell’alcol

Pubblicato il 30/10/2009
Parole chiave: , , , , ,
Pubblicato in Servizi ai cittadini | 1 Commento »

etilometro_mediumI carabinieri nel fine settimana hanno sorpreso in città sedici automobilisti con tasso alcolemico nel sangue di gran lunga superiore a quello previsto dalle norme di legge. Alcuni conducenti hanno fatto segnare un tasso alcolemico di oltre tre volte superiore al limite. Tra i denunciati: professionisti, operai, disoccupati e studenti, di eta’ tra i 18 e i 40 anni. Cosa pensare? Meno male che esistono le forze dell’ordine. Senza di loro le nostre strade sarebbero un far west nelle mani di gente pericolosa e senza responsabilità, che scambia le nostre carreggiate per dei videogame. Dobbiamo essere grati ai carabinieri. Perché senza volerlo e senza saperlo, forse, anche questo fine settimana, hanno salvato delle vite.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

No related posts.

Un commento a “Strade pericolose a causa dell’alcol”

  1. Dalila P. ha scritto:
    il 30/10/2009 alle 18:38

    Tutti credono che il limite imposto dalla legge sia ridicolo, visto che la stramaggioranza della popolazione giovanile è “abituata” a bere. Così sempre più brilli si mettono al volante, convinti al cento per cento di essere perfettamente lucidi. E’ proprio quando si sentono sicuri, che abbassano la guardia. E lì accadono gli incidenti. Fortuna che esiste ancora chi le leggi le fa rispettare.

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>