SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Palermo: una città che non cresce e resta depressa

Pubblicato il 21/12/2009
Parole chiave: , , , , , , , , ,
Pubblicato in Servizi ai cittadini | 2 Commenti »

Palermo perde posizioni nel panorama dei Comuni italiani. Questa la Palermo che si rispecchia nell’annuale classifica delle città italiane del Sole 24 ore. Tra i 107 comuni che attraversano lo Stivale, il capoluogo siciliano è al numero 102 per qualità della vita. Una posizione in meno rispetto allo scorso anno. Lontanissima da Trieste, al primo posto, ma persino da Enna, al numero 83. Incrociando i dati per aree tematiche si scopre che il tenore di vita è peggiorato (Palermo è al posto 99, uno in meno rispetto allo scorso anno). Stabile invece la posizione “Affari e lavoro” al posto numero 102 su 107. Un vero tracollo la voce “Ordine pubblico”. Palermo è scesa infatti al posto 90, quando l’anno scorso era al numero 67. Insomma, sono aumentati i furti e le rapine. Sembra andare meglio sul fronte dell’ambiente, dove la posizione di Palermo sale dalla posizione 81 alla 72. Peggiora il dato sulla “Popolazione”. L’emigrazione verso il nord fa infatti scendere la città dalla posizione 95 al 105. E anche sul “Tempo libero” la situazione non migliora: la discesa è dal posto 80 all’85. Insomma, da questi dati la città appare moribonda e pronta a crollarsi addosso. Attendiamo i vostri commenti.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Allagamenti in città

2 commenti a “Palermo: una città che non cresce e resta depressa”

  1. irene ha scritto:
    il 27/12/2009 alle 13:59

    La mia città!
    C’è così tantissimo da ristrutturare, pulire, imbiancare che ci sarebbe lavoro pr moltissime persone, tenere le case basse imbiancate con fiori pulite.
    E attirerebbe molto molto molto turismo la parolina magica con cui deve vivere la Sicilia.
    Scusate è quello che sento dire dalle persone che vengono in vacanza in Sicilia per questo “aggiungono ” non so se torniamo un’altra volta.
    Un abbraccio fortissimo da una Siciliana DOC.

  2. tina turrisi ha scritto:
    il 30/12/2009 alle 14:19

    dal 1992 al 97 ogni anno ho sempre trascorso lunghi periodi a Palermo, la città era blindata, poliziotti ovunque ma questo a me dava sicurezza, visto che tradizionalmente è sempre stata considerata pericolosa, questo fatto in aggiunta alle bellezze artistiche, all’atmosfera rilassata che si respira a palermo, ha reso sempre le mie vacanze indimenticabili, neppure la spazzatura per le strade che in parte c’è sempre stata serviva a renderla meno bella. Ci sono tornata quest’anno e francamente mi è sembrata molto degradata, ha fatto notevoli passi indietro anche se x me resta affascinante, mi domando come si può tornare indietro anzichè migliorare, visto che ci eravamo riusciti.

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>