SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Diego Cammarata, il sindaco che divide in due la città

Pubblicato il 11/01/2010
Parole chiave: , ,
Pubblicato in Palermo spa | Nessun commento

Palermo? Una città spaccata in due nel giudicare il suo sindaco. E’ quanto emerge leggendo i risultati del Governance poll 2009, sondaggio sul consenso degli amministratori locali, curato da Ipr Marketing. Il dato può essere esaminato da due punti di vista: 1) Il 51 per cento dei palermitani non gradisce l’operato del sindaco. 2) Il 49 per cento dei palermitani rivoterebbe come primo cittadino Diego Cammarata.

Sono numeri che a loro modo smentiscono il calo di popolarità di cui tanto si parla (anche se Cammarata venne eletto con il 53,5 per cento dei voti). Insomma. Il calo di popolarità c’è, ma sembra più fisiologico che disastroso.

A questo punto, noi del Movimento Palermo per Palermo, rivolgendoci a quel 49 per cento di elettori che, numeri alla mano, sembrano gradire (nonostante tutti gli scandali scoppiati quest’anno)  l’operato di Cammarata. Cosa vi piace dell’attuale primo cittadino al punto da essere disposti a votarlo ancora?

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Diego Cammarata, il diversamente sindaco
  2. Se queste sono delle istituzioni? Cammarata e Lombardo litigano per un sms. E i palermitani stanno a guardare?
  3. “Ti saluto Palermo!”. In 15 mila abbandonano la città
  4. Ristrutturare la città
  5. Palermo sarà prossimamente “Città d’arte”, ma se lo merita?

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>