SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Se queste sono delle istituzioni? Cammarata e Lombardo litigano per un sms. E i palermitani stanno a guardare?

Pubblicato il 11/01/2010
Parole chiave: , , ,
Pubblicato in Servizi ai cittadini | Nessun commento

E’ stupefacente leggere dalle agenzie di oggi dello scontro istituzionale e del rapporto tutt’altro che idilliaco tra il sindaco di Palermo Diego Cammarate e il governatore Raffaele Lombardo. Le due istituzioni più importanti della città sembrano non conoscere tra loro alcuna forma di dialogo. E a pagare questa antipatia reciproca siamo noi cittadini. Ecco il testo integrale tratto dall’agenzia Adnkronos. Anche questo è un sintomo del cancro all’interno della politica che le nostre istituzioni non contribuiscono a estirpare.

Palermo, 11 gen.-(Adnkronos) – “In questi due anni, il Presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo non si è mai occupato di Palermo”. E’ l’atto d’accusa del sindaco di Palermo, Diego Cammarata, vicino al Pdl di Schifani, al Governatore siciliano, rappresentante dell’Mpa. Nel corso della conferenza stampa di inizio anno, il primo cittadino di Palermo ha ribadito il “disiniteresse” di Lombardo per il capoluogo siciliano. E alla domanda dei giornalisti che, invece, proprio Lombardo aveva proposto Palermo come sede delle Olimpiadi del 2020, Cammarata ha prontamente replicato: “Lo ha fatto proprio perchè sapeva che era impossibile, che non si sarebbero potuti fare a Palermo. Con Lombardo non mi sento mai, non è come dovrebbe essere tra un sindaco di un capoluogo e il Governatore di quella regione”.
Poi Cammarata ha ricordato: “Prima di essere eletto Presidente della Regione, Raffaele Lombaro aveva firmato con il Comune un documento riguardante alcune opere da finanziare a Palermo, tra questi ci sono il collettore, ma anche i ponti di Perrault e tratti della metropolitana, ma non l’ho più visto”.
Parlando, infine, della questione dei rifiuti, Cammarata ha rincarato la dose: “Giovedì scorso l’ho chiamato perchè gli volevo chiedere dei finanziamenti per affrontare il problema dei rifiuti a Palermo, volevo dirgli che la Protezione civile ha dei fondi a disposizione, ma lui non ha neppure risposto. Gli ho inviato un sms e solo all’indomani mi ha chiamato dicendomi: ‘So che mi hai cercato”.

ECCO PALERMO…ECCO LA SICILIA!

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Diego Cammarata, il diversamente sindaco
  2. Olimpiadi a Palermo: i punti di vista
  3. Chi saranno i palermitani che caratterizzeranno il 2010?
  4. L’assessore Venturi offende l’imprenditore Moncada. Le istituzioni hanno perso un’occasione per stare zitte
  5. Rebus raccolta differenziata: i risvolti delle collaborazioni a titolo gratuito

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>