SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Comune assediato dai precari

Pubblicato il 16/03/2010
Parole chiave: , ,
Pubblicato in Senza categoria | 1 Commento »

Hanno protestato per tutta la mattina e chiesto giustizia i cianciaioli delle cooperative L’Ambiente, dell’Apas e gli ex Pip. Per non passare “inosservati”,hanno deciso di salire sul tetto di palazzo delle Aquile e di accamparsi nel cortile davanti la cattedrale di Palermo.

Politica con le spalle a muro,in difficoltà per cercare di trovare una soluzione alla problematica dei 3.300 precari della Spo srl che chiedono la stabilizzazione “migrando” in una società per azioni che sarebbe finanziata con 36 milioni all’anno dalla Regione.

Politica in preda al panico. Per timore di aggressioni, la conferenza dei capigruppo non si è svolta negli uffici di Piazza Pretoria bensì in una sede di commissione in via Roma, dove si è stabilito all’unanimità di annullare la seduta del Consiglio prevista per ieri sera. Decisione che ha alterato ancor di più i manifestanti ,che nel pomeriggio hanno deciso di occupare in massa Villa Niscemi.Dopo momenti di tensione, il capogruppo Mpa Mimmo Russo,ha convinto i sindacati a organizzare oggi il sit-in,autorizzato,davanti alla residenza istituzionale del sindaco.

Precari esasperati che chiedono giustizia ma non vengono ascoltati.

E’ il solito scenario:assistere all’indifferenza che regna sovrana nelle istituzioni.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Fallisce lo sgombero dello Zen deciso dal Comune. Un’altra triste figura per la città
  2. Amiassemme cerca il confronto col Consiglio comunale
  3. La finanza creativa del Comune di Palermo: unire le aziende sane con quelle in fallimento

Un commento a “Comune assediato dai precari”

  1. Massimo Scarafìa ha scritto:
    il 16/03/2010 alle 16:44

    Il tema della “disoccupazione”, purtroppo ancora d’attualità, è stato da me ampiamente commentato ed accompagnato da soluzioni proposte.
    Questo ennesimo triste epilogo di una politica senza idee, che si trascina da oltre 40 anni, potremo, a mio avviso, così definirlo:
    “Si punta troppo sopra un interventismo pubblico che tende a dare in mano alle burocrazie l’economia del paese. Tutto ciò è contrario sia allo spirito cristiano che agli interessi nazionali, e rende più costosa e meno efficiente l’elevazione del lavoratore.
    Luigi Sturzo”

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>