SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Discarica di Bellolampo, indagato Cammarata

Pubblicato il 31/05/2010
Parole chiave: , ,
Pubblicato in Eventi | Nessun commento

Il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, è indagato dalla Procura nell’ambito dell’inchiesta sulla discarica di Bellolampo gestita dall’Amia, l’ex azienda municipalizzata per la raccolta dei rifiuti.

Al sindaco vengono contestate ipotesi di reato che vanno dal disastro doloso all‘inquinamento delle acque e del sottosuolo, dalla truffa alla gestione abusiva della discarica, fino all’abbandono dei rifiuti speciali.

Secondo l’accusa, infatti, Cammarata avrebbe impartito gli ordini su come gestire l’ex municipalizzata e anche la discarica.L’avviso di garanzia, firmato dal Pm Geri Ferrara, è stato notificato questa mattina al sindaco. In questo momento è in corso un’ispezione dei tecnici inviati dalla Procura nella discarica di Bellolampo.

Fonte: Ansa.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Bomba ecologica a Bellolampo. La procura apre un’inchiesta
  2. Bellolampo prossima al tilt. Tornerà l’emergenza rifiuti!
  3. Caso Fragalà: c’è un primo indagato
  4. Se queste sono delle istituzioni? Cammarata e Lombardo litigano per un sms. E i palermitani stanno a guardare?
  5. Diego Cammarata, il sindaco che divide in due la città
  6. Omicidio Fragalà:spunta il nome di un altro indagato
  7. Diego Cammarata, il diversamente sindaco
  8. L’immondizia regna sovrana…
  9. Raccolta differenziata
  10. Ultima settimana di vita per l’Amia?

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>