SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Le nostre scuole sono insicure

Pubblicato il 28/03/2011
Parole chiave: , ,
Pubblicato in Cronaca, Giovani | Nessun commento

Il 66,5% degli edifici scolastici siciliani è in situazione di emergenza e necessita di interventi di manutenzione straordinaria.

Questo il dato, scioccante, che deriva dall’undicesimo Rapporto Ecosistema Sociale di Legambiente.

Una percentuale che non ha subito alcuna variazione negli ultimi anni, segno di una immobilità che sconcerta, inerente ad un settore fondamentale, quello dell’istruzione e della formazione dei giovani, pilastro su cui si erge il futuro di ogni società.

Ma non finisce qui, perché il 29% degli edifici non possiede il certificato di agibilità. Altro numero che preoccupa, considerati i noti rischi sismici dell’Isola.

E da qui la denuncia di Legambiente: “Oltre alle scarse e discontinue risorse finanziarie messe a disposizione, mancano una programmazione e una pianificazione a medio e lungo termine, che permettano di analizzare i bisogni del patrimonio edilizio scolastico nella sua complessità ed interezza”.

Inoltre, “solo l’8% delle scuole siciliane utilizza energia ricavata da fonti rinnovabili”, ragione per cui ci si dovrebbe attrezzare per allestire sui tetti i pannelli fotovoltaici.

Non certo, infatti, alla Sicilia manca il sole ed il risparmio energetico sarebbe notevole.

È evidente che da quanto descritto emerge una priorità che non può non essere inserita nell’agenda politica. Perché la scuola rappresenta il futuro dei nostri giovani ed è necessario e fondamentale che sia sicura.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Quanto sono sicure le nostre case?
  2. Protestano gli addetti alle pulizie e le scuole sono in tilt
  3. Scuole nel mirino
  4. Le scuole “cedono” e gli studenti palermitani scendono in piazza
  5. “Insieme per una scuola migliore”
  6. A Palermo continua il bullismo tra gli studenti
  7. Ospedale dei bambini:aumentano i ricoveri ed i piccoli degenti,sono accampati nei corridoi
  8. “Minimondi” approda a Palermo
  9. In 38 dipendenti comunali pagati per non lavorare. Il motivo? Non sono abbonati all’Amat
  10. Alla ricerca dell’ oro nero

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>