SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Disabili, Agnello (Fds): “Palermo lontana dall’essere una città organizzata”

Pubblicato il 30/04/2011
Parole chiave: ,
Pubblicato in La parola al consigliere, Politica | Nessun commento

“Palermo è una città a misura di disabile?” Dopo aver pubblicato le risposte dei consiglieri Fabrizio Ferrandelli (Idv), Davide Faraone (Pd) e Nadia Spallitta (Sel), ecco quella di Manfredi Agnello (Forza del Sud):

“Credo siamo molto lontani da una città organizzata per alleviare sofferenze e problemi di vario titolo ai diversamente abili. Purtroppo questa cultura molto più presente in altre città o nazioni è stata sempre assente nella classe politica che fin qui ci ha governato, ma anche da quei palermitani che non subiscono questi problemi non avendo direttamente a cuore il caso.

Il menefreghismo di quanti si appropriano dei parcheggi, tra l’altro insufficienti, destinati a questa categoria ne è una prova, ma anche l’abitudine di molti di andare in auto con pass H senza averne diritto approfittando a volte del pass di un familiare o di un pass falso o non dovuto. Anche parecchi edifici pubblici o privati non sono ancora attrezzati per facilitare l’ingresso, prendo ad esempio teatri e cinema dove le scale sono una costante.

Altro fatto che vorrei fare notare è la mancanza di strutture o di associazioni sportive che possano indirizzare chi è disabile dalla nascita o chi lo diventa in seguito: abbiamo parecchi esempi attuali di disabili che hanno vinto il loro handicap e mantenuta la voglia di vivere grazie allo sport.

Certamente ci sono contributi statali od europei che potrebbero essere richiesti ed usati per migliorare questa situazione ed allora perché non approfittarne? Dobbiamo per forza essere messi alle strette per interessarci di casi come questo? Non credo: basta la buona volontà e la voglia di amministrare bene la città per cui siamo stati delegati”.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Palermo è una città per disabili? No per Faraone (Pd) e Spallitta (Sel)
  2. Impresa Palermo lancia il via ai progetti per la “ città che sogniamo”
  3. La città non è fatta solo di pietre. La città sono gli uomini e le persone che la vivono
  4. Ferrandelli (Idv): “Palermo è un incubo per chi è in carrozzella”
  5. Legge 67/2006, lo strumento anti-discriminatorio per i disabili
  6. Palermo sarà prossimamente “Città d’arte”, ma se lo merita?
  7. Stasera su ‘I Vespri” il servizio di Impresa Palermo sui disabili
  8. Palermo, la città dove non si può morire in pace
  9. Disabili “condannati” a non esserci
  10. Palermo candidata agli Europei di calcio del 2016? Un calcio in faccia ai problemi della città

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>