SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

L’assessore Clemente: “Non è vero che le tombe dei Rotoli sono abbandonate”

Pubblicato il 10/06/2011
Parole chiave: , , ,
Pubblicato in Comune di Palermo, Cronaca, Politica | Nessun commento

Dopo la pubblicazione del servizio sulla situazione al cimitero dei Rotoli (visualizzato più di 200 volte in neanche 24 ore), torniamo oggi sull’argomento perché la vicenda Gesip non causa soltanto problemi nella raccolta dei rifiuti ma anche alle tumulazioni.

Come si legge, infatti, sul Giornale di Sicilia di oggi, le sepolture vanno al rilento. C’è la volontà di mettere una toppa ai noti problemi con una squadra di 10 persone ma “è troppo piccola per garantire un alto numero di tumulazioni giornaliere e che possa lavorare anche sull’arretrato accumulato dalla Gesip“.

Poi, ci sono altri 25 uomini della società di servizi che si sono messi a disposizione del Comune, “spontaneamente senza chiedere denaro o sicurezze per il futuro“, “senza copertura assicurativa“, ma proprio per quest’ultimo aspetto Palazzo delle Aquile ha rifiutato l’offerta.

Tuttavia, come è stato scritto ieri su LiveSicilia, “per il momento non si segnalano disagi o disservizi“. Eppure, riproponiamo il nostro servizio:

A tal proposito abbiamo contattato stamattina telefonicamente l’assessore ai servizi cimiteriali Roberto Clemente. Sulla vicenda Gesip ha dichiarato: “Stiamo tamponando bene la situazione, nonostante le difficoltà. I dipendenti comunali che abbiamo trasferito lì stanno lavorando al meglio“.

E per quanto riguarda la zona sommitale del cimitero, dove ci sono le tombe abbandonate a se stesse, ricoperte di sterpaglie? “Non è vero che sono abbandonate. Sono chiuse per motivi di sicurezza. Chi va lì si assume totalmente la responsabilità. Purtroppo, i lavori non sono partiti per problemi burocratici. È una storia lunga“.

Alcuni appunti sulle dichiarazioni dell’assessore Clemente. A noi di Impresa Palermo le tombe sono parse davvero abbandonate, le immagini parlano chiaro:

Inoltre, ci sembra riduttivo parlare di ‘motivi di sicurezza‘ e ‘responsabilità’, perché si dovrebbe, invece, prendere in seria considerazione la necessità di un parente di andare a trovare il proprio caro (riascoltate le lamentele della signora anziana del servizio).

Infine, il (non) riferimento ai lavori per la sistemazione di quelle zone del cimitero mette ancora più inquietudine.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Se Palermo non sa rispettare i suoi morti…
  2. Chi è il vero tifoso del Palermo?
  3. La Gesip si ferma e al canile servono i volontari
  4. Anziani e portatori di handicap, non ci sono più risorse. Stop all’assistenza per i più deboli
  5. Anche l’Amat non ha i soldi per pagare gli stipendi
  6. Cammarata e l’impiegato skipper: rinvio a giudizio per il sindaco
  7. Le nostre scuole sono insicure
  8. Omicidi a Palermo, Pippo Giordano: “Non sono ‘fatti loro’”
  9. Apprendi: “Le carceri siciliane scoppiano, Alfano intervenga”
  10. Palermo, la città dove non si può morire in pace

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>