SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Dragotto: “Io sindaco senza stipendio”

Pubblicato il 23/01/2012
Parole chiave: ,
Pubblicato in Tommaso Dragotto | 2 Commenti »

“Se i palermitani dovessero scegliermi come prossimo sindaco, una delle prime azioni che intraprenderò sarà la decisione di non recepire alcuna indennità per il mio ruolo“.

Lo scrive sul suo blog Tommaso Dragotto, leader del Movimento Impresa Palermo, che spiega: “Ciò perché il sindaco, che deve amministrare Palermo per tutelare e perseguire il bene comune, non è un lavoratore come tutti gli altri ma un uomo che si mette a disposizione per la città. Insomma, il primo cittadino non è un ‘impiegato’ ma un ‘missionario civico’“.

“Gli assessori, poi, – aggiunge Dragotto – avranno un’indennità inferiore a quella che gli spetta oggi e dovranno dedicarsi alla città 24 ore su 24. Ogni membro della Giunta, inoltre, istaurerà col cittadino un rapporto diretto, perché l’uno dovrà informare l’altro di ogni decisione intrapresa ed il secondo potrà partecipare attivamente all’elaborazione di progetti utili per l’interesse della città”.

“E questo avverrà -prosegue Dragotto -  sia fisicamente, con l’istituzione di una rete di ‘sportelli per il cittadino’ radicati sul territorio che virtualmente, utilizzando gli strumenti che il web offre, social network compresi”.

“Solo con una ‘Palermo partecipata‘, infatti, potremmo consentire alla città di voltare pagina, soprattutto perché “la collettività ne sa sempre di più di uno solo”, ha concluso il candidato a sindaco del capoluogo siciliano.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Comincia la campagna elettorale di ‘Tommaso Dragotto sindaco di Palermo’
  2. Il sindaco prima si sceglie, poi si vota
  3. Obiettivo Cambiamento a Dragotto: “Candidati come sindaco”
  4. Su Facebook nuova immagine: “Tommaso Dragotto sindaco di Palermo”
  5. Le qualità del sindaco, le priorità di Palermo
  6. Voto di protesta? Scegliete Tommaso Dragotto
  7. Diego Cammarata, il diversamente sindaco
  8. Il Sindaco di Sassuolo come ci tiene alla comunicazione con i suoi concittadini..e il nostro?
  9. Diego Cammarata, il sindaco che divide in due la città
  10. Vorreste un sindaco politico o imprenditore?

2 commenti a “Dragotto: “Io sindaco senza stipendio””

  1. andrea terranova ha scritto:
    il 27/01/2012 alle 23:19

    Nell’antica Grecia l’amministrazione della cosa pubblica era solo una semplice onorificenza che non aveva alcun correspettivo remunerativo.
    La politica era intesa come servizio dedicato al benessere della collettività tutta .
    La politica oggi può ritrovare questa tensione?
    Se l’impegno della gratuità di questo servizio, Sig. Dragotto, è così espresso credo che Lei è sulla strada giusta!
    Rendiamo Palermo ” la felicissima” di una volta.

  2. Marco t. ha scritto:
    il 29/01/2012 alle 20:51

    Mai vista una politica così riportata in una città grande come Palermo. Vero che a questo candidato nn manca il denaro per via delle sue oneste aziende. Visto che a Palermo passato di tutto io direi di provare anche questa soluzione. Il punto crede di avere veramente le capacita’ di governare una città come Palermo? Aspetto una sua risposta.

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>