SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Festa del Papà, Dragotto: “Ai papà che ogni giorno lottano per una vita degna di questo nome”

Pubblicato il 19/03/2012
Parole chiave: , , ,
Pubblicato in Tommaso Dragotto | Nessun commento

“Oggi, 19 marzo, mi rivolgo ai tantissimi papà che ogni giorno si svegliano, di prima mattina, per cercare un lavoro e non riescono a trovarlo, magari dopo averlo perso di recente, a causa della crisi economica in corso”.

Così sul suo blog Tommaso Dragotto, fondatore del Movimento Impresa Palermo e candidato come sindaco del capoluogo siciliano, a proposito della festa del papà che si celebra oggi.

“Padri che – ha aggiunto il manager siciliano – hanno una famiglia da mantenere, figli da crescere, frigoriferi da riempire ed una vita da rendere degna di essere vissuta anziché un percorso di quotidiana sopravvivenza. Padri che sono devastati sia nel corpo che nell’anima, perché, non avendo la possibilità di prendersi cura dei propri cari, si ritengono responsabili della propria ‘inutilità’”.

“Padri che si sono fidati delle solite promesse elettorali, – ha proseguito Dragotto – che hanno dato il consenso a chi ritenevano essere i destinatari delle proprie speranze e poi abbandonati a se stessi, una volta esercitato il diritto di voto. Padri che si stanno lasciando andare alla rassegnazione, convinti che niente può cambiare, perché non c’è nessuno che possa concretamente fare qualcosa per nutrirli di ottimismo”.

“Padri a cui, però, dico con forza: non disperate! – ha concluso il candidato – E a cui dedico una frase molto significativa di Paolo Borsellino:  “La ‘Rivoluzione’ si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano. Quella matita, più forte di qualsiasi arma, più pericolosa di una lupara e più affilata di un coltello”.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Print

Potrebbero inoltre interessarti...

  1. Dragotto sul Gds: “Ogni cittadino ha diritto alla sicurezza”
  2. “Hanno dimenticato un nome: Tommaso Dragotto”
  3. Dragotto: “Tutelare i commercianti di Palermo per evitare altre chiusure”
  4. Tommaso Dragotto: “Basta con la vecchia politica”
  5. Dragotto: “Risolvere il dramma degli over 50 disoccupati”
  6. Dragotto: “I disoccupati di Palermo hanno bisogno di concretezza”
  7. Dragotto: “Circuiti commerciali per le piccole imprese palermitane”
  8. I numeri che non vogliamo. Una donna su cinque ha subito, nella sua vita, abusi fisici o sessuali da parte di un uomo
  9. Dragotto: “La malapolitica scarica i propri difetti sui cittadini”
  10. Gli studenti dell’Università di Palermo attori per un giorno

Lascia un commento




È permesso l'uso dei seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>