SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

La tragedia degli ultimi giorni si consuma sulle strade.

Una stretta allo stomaco, sono le notizie riportate dai quotidiani di oggi relative ai giorni scorsi.

La tragedia, l’incubo delle famiglie che si vedono strappare il proprio caro si consuma sulle strade. Una  preziosa vita in una manciata di secondi all’improvviso s’interrompe, e lascia dietro di se la disperazione e pianti infiniti, un’incolmabile senso di vuoto.

Inorridita mi chiedo ma come è possibile che oggi si debba morire per strada?

Viviamo in un’epoca, dove la tecnologia ha fatto numerose conquiste, dove la comunicazione è presente ad ogni angolo di strada, la scienza ingegneristica e meccanica delle auto  ha fatto passi da gigante, eppure le nostre strade sono poco sicure,  la scelleratezza dei pirati della strada  e l’incoscienza di mettersi alla guida dell’auto bevuti e/o drogati segna maledettamente un bollettino di guerra .

2.458 sono state le persone che hanno perso la vita a causa di incidenti stradali nel 2010, e 75.000 i feriti. Il Ministro Maroni porterà presto il Consiglio dei Ministri l’introduzione del reato specifico di omicidio stradale, anche se secondo l’opposizione esiste già: art.589 terzo comma del codice penale. Pena da 3 a 10 anni per chi guida drogato o ubriaco e pena più elevata a 15 anni nei casi più gravi.

All’inizio del 2011 la città è stata invasa da cartelloni raffiguranti il volto di Davide Scarfeo, deceduto in autostrada il giorno di capodanno.  In evidenza la citazione “ GIUSTIZIA PER LE STRADE” Associazione contro gli assassini delle strade.

Annalisa Messina

Pubblicato 17-08-2011 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento

Paolo Vive

Paolo Vive

Questo è un omaggio a Paolo Borsellino, noi dello staff del Movimento Impresa Palermo, avremmo voluto scrivere di come oggi Paolo avrebbe condotto il Suo impegno contro la mafia.

Paolo vive, nei ricordi di migliaia di gente e nelle generazioni future, un esempio di coraggio che tutti a proprio modo devono seguire!

Servizio di Manfredi Campanella

Editing Cristiano Baio

Pubblicato 22-07-2011 | Non hai letto questo articolo! | Contiene video | Nessun commento

L’ urlo composto della ricerca di una verità

Fiori e candele nelle mani dei tanti che hanno voluto ricordarlo proprio li’ dove, un anno fa, è stato brutalmente tolto alla vita da un killer. Enzo Fragala’, avvocato e penalista, usciva dal suo studio quando un uomo senza volto lo ha barbaramente colpito alla testa fino alla morte. Ieri colleghi, politici, familiari e conoscenti si sono uniti nel ricordo dell’amico Enzo e stretti attorno al dolore della vedova Silvia Friscia e della figlia Marzia. “ Chi sa collabori – ha dichiarato a denti stretti e trattenendo le lacrime la vedova Fragala’- noi non ci arrenderemo col tempo alla ricerca della verità”.

Pubblicato 24-02-2011 | Non hai letto questo articolo! | Contiene video | 1 Commento »

Sentenza della Cassazione sull’allontanamento dei clandestini irregolari

I clandestini che hanno figli in età scolare devono essere allontanati dall’Italia in quanto la scolarizzazione rientra in una situazione «ordinaria» tale da non legittimare la permanenza degli irregolari”. Leggi il seguito »

Pubblicato 12-03-2010 | Non hai letto questo articolo! | 1 Commento »

I numeri che non vogliamo. Una donna su cinque ha subito, nella sua vita, abusi fisici o sessuali da parte di un uomo

E’ un argomento penoso, duro e difficile da trattare, la violenza sulle donne. E in questi giorni gli inserti di cronaca – sui giornali, in televisione e sul web – ci propongono una serie di approfondimenti e commenti sul tema e su tutti quelli che gli si intrecciano inevitabilmente:il razzismo e la xenofobia, la politica che si divide fra giustizialismo e garantismo, la condizione della donna nella società odierna. Leggi il seguito »

Pubblicato 01-03-2010 | Non hai letto questo articolo! | 4 Commenti »

I bulletti dal laser verde

Palermo, più di diverse città d’Italia, è in questi giorni invasa da bulli di quartiere armati di questo micicdiale laser verde che tanto fastidio crea alle nostre passeggiate in centro. Ragazzi ignoranti e viziati, che spesso si proteggono con il loro essere minorenni, ma che in realtà si comportano da minorati, divertendosi a disturbare il prossimo. Leggi il seguito »

Pubblicato 07-02-2010 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento

Giovane aggredito e rapinato a Palermo

Un giovane, di 20 anni, e’ stato aggredito e rapinato in via Antonio di Rudini’, a Palermo. E’ stato avvicinato da un malvivente che lo ha afferrato per il collo e poi si e’ impossessato del portafoglio contenente 500 euro. Subito dopo si e’ allontanato a bordo di uno scooter. Leggi il seguito »

Pubblicato 03-02-2010 | Non hai letto questo articolo! | 7 Commenti »

Il Comune chiede il pagamento della Tarsu ai senzatetto

Ogni giorno ha una sua croce. E il Comune di Palermo ce ne getta addosso sempre una, superando senza pudore quotidianamente il limite della decenza e della credibilità. Basta leggere l’agenzia qui sotto. Noi del Movimento Palermo per Palermo ci chiediamo: con quale pudore? Con quale coraggio? Leggi il seguito »

Pubblicato 27-01-2010 | Non hai letto questo articolo! | 1 Commento »

Prendersela col più debole in nome della legalità. La discutibile politica dei vigili urbani di Palermo

Leggendo l’Ansa di questa sera ci siamo imbattutti in una notizia a dir poco agghiacciante. I Vigili Urbani nel  pomeriggio hanno infatti sgombrato in via Ruggero Settimo  la bancarella di Savino. Leggi il seguito »

Pubblicato 08-01-2010 | Non hai letto questo articolo! | 13 Commenti »