SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Un pugno allo stomaco: l’abbandono del Castello della Zisa

Rosalio si occupa oggi dello “scempio al Castello della Zisa” con sei fotografie, scattate da Giuseppe Martorana, che documentano lo stato di degrado ed abbandono di uno dei monumenti più importanti della città.

Uno scempio che non è, purtroppo, una novità. Anzi, è risaputo da molto tempo ormai.

Leggi il seguito »

Pubblicato 12-04-2011 | Non hai letto questo articolo! | 2 Commenti »

Le bandiere del Vaticano sono sempre al loro posto

Sono passati sei mesi dal 3 ottobre 2010, domenica in cui il Papa visitò Palermo. E la città non fu mai così ordinata, bella, pulita, elegante. Perfino Diego Cammarata fu applaudito, quando parlò sul palco allestito al Foro Italico. Una delle pochissime volte da quando ha le chiavi di Palazzo delle Aquile (periodo elettorale escluso).

Leggi il seguito »

Pubblicato 31-03-2011 | Non hai letto questo articolo! | 3 Commenti »

Aria inquinata nel 2009 a Palermo?

Omissione di atti di ufficio per non avere adottato i provvedimenti necessari contro l’inquinamento atmosferico fino al 31 dicembre 2009.

Di questo dovranno rispondere il sindaco  Diego Cammarata e gli ex assessori comunali Giovanni Avanti (oggi presidente della Provincia) e Lorenzo Ceraulo, imputati davanti alla terza sezione del Tribunale di Palermo.

Secondo quanto emerso, infatti, dai dati sulle polveri sottili e sul biossido di azoto del 2009, presentati dai consulenti del Pm Gery Ferrara, è peggiorato a Palermo il livello di inquinamento dell’aria.

Per il consulente della difesa, il professore Rosario Alaimo, invece, “la qualità dell’aria in questa città è ottima e, nella peggiore della ipotesi, discreta. Mai, né in passato né oggi, l’aria è o è stata insalubre”, come si legge sul Giornale di Sicilia di oggi.

Fin qui la discussione sull’aria del 2009. Ma qual è la vostra percezione di quella che respiriamo adesso?

Pubblicato 25-03-2011 | Non hai letto questo articolo! | 2 Commenti »

Cammarata da Berlusconi: le parole in attesa dei fatti

Elezioni vicine a Palermo? Parrebbe di sì, stando ai rumors.

Il sindaco Diego Cammarata, infatti, si trova a Roma per parlare al premier Silvio Berlusconi.

Scopo dell’incontro è chiedere al governo 100 milioni di euro per scongiurare il crac delle ex municipalizzate (Gesip e Amia Essemme, in primis).

E qualora il presidente del Consiglio dei Ministri dovesse dire di no, il primo cittadino sarebbe pronto a dimettersi entro venerdì.

Una data non di poco conto. Perché, in questo modo, a Palermo si sceglierebbe il nuovo sindaco domenica 29 e lunedì 30 maggio, cioé i giorni stabiliti dalla Regione Siciliana per le elezioni amministrative.

C’è da dire, comunque, che le voci (confermate da taluni e smentite da altri, così come succede sempre in questi casi) parlano di un Cammarata dimesso, pure se Berlusconi dovesse dare l’agognato toccasana alle casse palermitane. Diego, così, lascerebbe la sua carica con tanto di ‘vanto’ (magari da utilizzare in future campagne elettorali).

Staremo a vedere. Quello che per noi conta, si sa, è il bene della città e l’interesse comune dei suoi abitanti.

In particolare, di quella miriade di lavoratori delle ex municipalizzate che rischiano lo stipendio. I giochi politici, le candidature, le alleanze palesi o occulte, invece, non ci riguardano. Alla gente importa ben altro: essere cittadini di una nuova città.

Aggiornamento, 18.44 Cammarata e Berlusconi si sono incontrati. A Palazzo Grazioli, racconta una nota, c’è stato un incontro “lungo e cordiale”. Assicurato da Roma ”pieno sostegno alle attività di governo della città di Palermo e ha assicurato il massimo impegno per una soluzione della vertenza Gesip’‘.

Soddisfatto il primo cittadino: “Una volta di più, Berlusconi ha mostrato una grande attenzione nei confronti della città di Palermo e dei palermitani. Conoscendo bene la sua sensibilità, nei giorni scorsi ho più volte dichiarato che non prendevo neanche in considerazione l’ipotesi di un mancato impegno da parte del governo nazionale sulle questioni di Palermo e in particolare sul nodo Gesip”.

Fin qui le parole. Attendiamo i fatti. Con impazienza.

Pubblicato 23-03-2011 | Non hai letto questo articolo! | 6 Commenti »

Meno male che paga Mamma Regione!

Oramai è a tutti noto: il Comune non ha più soldi. Non ci sono fondi per investire, gli assessorati sono “senza portafoglio” e non si possono pagare gli stipendi dei circa ventimila dipendenti comunali. Esaurita anche la scorta dei fondi Cipe, “giustamente” traslata per compensare gli stipendi di gennaio, che si fa adesso? Leggi il seguito »

Pubblicato 14-02-2011 | Non hai letto questo articolo! | 1 Commento »

Lavavetri e clienti delle prostitute, scatta l’ordinanza

Giro di vite a Palermo contro i lavavetri, i clienti delle prostitute, i bivacchi e i campeggi nelle strade e aree aperte al pubblico. Il sindaco Diego Cammarata ha firmato le ordinanze che applicano una circolare emanata dallo stesso sindaco nel mese di febbraio scorso. Nel caso dei lavavetri e’ prevista una sanzione amministrativa di 300 euro, per gli accampamenti e i bivacchi in areee pubbliche e i clienti delle prostitute la sanzione prevista e’ di 400 euro.

Leggi il seguito »

Pubblicato 23-09-2010 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento

Cammarata e l’impiegato skipper: rinvio a giudizio per il sindaco

La vicenda dello skipper assunto e pagato dalla societa” di servizi Gesip, ma utilizzato per l’imbarcazione privata del sindaco, potrebbe costare un processo al primo cittadino di Palermo, Diego Cammarata. I pm Laura Vaccaro e Leonardo Agueci hanno infatti chiesto il rinvio a giudizio dello stesso esponente del Pdl, dell’operaio Franco Alioto e di Giacomo Palazzolo, direttore generale della Gesip, azienda a totale partecipazione pubblica, anche se ha la veste privata della società per azioni.

Leggi il seguito »

Pubblicato 10-08-2010 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento

Carissimo pinocchio..

C’era una volta un sindaco… “è una favola?” direte voi. No, cari lettori non è una favola, purtroppo è una storia vera!..Un sindaco di nome Diego Cammarata e c’era una volta Palermo con i suoi teatri, il fascino della spiaggia di Mondello, i mercati storici. Leggi il seguito »

Pubblicato 15-06-2010 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento

Al Comune è scontro sui pass-auto

In una città che cade a pezzi, tra l’indifferenza dei suoi governanti, è incredibile leggere dello scontro istituzionale tra il sindaco Diego Cammarata e il vicesindaco Francesco Scoma sui pass per le corsie preferenziali. Se da un lato, buon per lui per una volta, il primo cittadino vorrebbe annullarli quasi tutti, dall’altro il suo vice ha dato mandato di rinnovare i permessi a consiglieri, deputati e senatori.

Leggi il seguito »

Pubblicato 14-01-2010 | Non hai letto questo articolo! | 5 Commenti »