SE TI SBARAZZI DI LUI NOI CI SBARAZZIAMO DI TE
Campagna di promozione sociale contro l'abbandono degli animali
DENUNCIA I DISSERVIZI DEL TUO QUARTIERE
I tuoi commenti serviranno a far sì che il blog sia in linea con le vere problematiche che affliggono la nostra città
Altri articoli

Commenti recenti

Blogroll

Forza D’Urto e la faziosità del Giornale di Sicilia

Giovedì 19 gennaio: “Gli imprenditori: la mafia spinge la protesta dei Tir“. Lunedì 23 gennaio: “Imprese stremate: mezzo milioni di danno per i tir“.

Così il Giornale di Sicilia ha intitolato le prime pagine delle due rispettive edizioni.

Leggi il seguito »

Pubblicato 23-01-2012 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento

Si attenua la protesta di ‘Forza d’Urto’

Sì ai presidi ma stop ai blocchi. Questa l’estrema sintesi di quanto è stato deciso dai vertici di Forza d’Urto, il movimento che da lunedì sta paralizzando la Sicilia. Una protesta condivisibile, generata dell’esasperazione di molta gente nei confronti dell’indecisionismo della classe politica siciliana e del disinteresse del governo centrale.

Come, infatti, ha scritto quattro giorni fa Tommaso Dragotto sul suo blog “non c’è più possibilità di dialogo con coloro che hanno portato allo sfascio la nostra terra, amministrandola per troppo tempo senza generare alcun frutto ma solo insoddisfazione e proteste paralizzanti”.

Leggi il seguito »

Pubblicato 21-01-2012 | Non hai letto questo articolo! | 1 Commento »

I Vespri di Forza d’Urto

Servizio di Anna Cane. Riprese di Cristiano Baio.

Pubblicato 20-01-2012 | Non hai letto questo articolo! | Contiene video | Nessun commento

Forza d’Urto, Dragotto: “La gente è stanca”

“Condivido pienamente le ragioni che stanno alla base della protesta di ‘Forza D’Urto’, il movimento nato da Aias, Movimento dei Forconi, pescatori e imprenditori agricoli. La situazione economica siciliana (e del Sud in generale) è diventata, infatti, insostenibile a causa dell’indifferenza del governo centrale e dell’operato improduttivo di Raffaele Lombardo”.

Leggi il seguito »

Pubblicato 17-01-2012 | Non hai letto questo articolo! | Nessun commento